Mara Ambrožič Verderber è esperta in gestione delle istituzioni museali, curatrice e critica d’arte contemporanea. Originaria del litorale sloveno, ha maturato la sua esperienza nel campo dell'arte contemporanea in Europa, Inghilterra, Africa, Stati Uniti e Canada. Dopo gli studi all'Accademia di Belle Arti di Venezia, ha conseguito un master presso la Facoltà di Arti e Design dell'Università IUAV di Venezia, e negli ultimi anni è stata insignita di una borsa di studio dalla rinomata università LJMU School of Art and Design di Liverpool per la sua ricerca di dottorato.

Nel corso della sua carriera ha guidato e preso parte allo sviluppo di oltre 15 organizzazioni artistiche internazionali, spazi museali, istituzioni accademiche e networks, tra cui il programma pubblico della durata di 5 anni Ateliers (Fondazione Bevilacqua la Masa, Venezia); il programma internazionale Art Enclosures (Fondazione di Venezia, 2008-2013) che ha diretto per quattro anni e che ha incluso anche 34 produzioni culturali presentate in un’omonima pubblicazione bilingue (Marsilio Editore, Venezia, 2012). Dal 2007 al 2012 è stata responsabile per il coordinamento di EARN and SHARE Educational European networks e dal 2013 al 2016 ha fatto parte, in qualità di membro esperto, del comitato per lo sviluppo del RAW Material Company di Dakar (il primo istituto africano di ricerca indipendente e accademia per le scienze sociali, l’ambiente e l’arte). È stata anche consulente per il Ministero della cultura e della comunicazione a Parigi. Tra il 2013 e il 2015 ha lavorato al dipartimento della cultura del Monnaie de Paris (la zecca nazionale di Francia, sotto la giurisdizione del Ministero francese dell’economia e delle finanze) per il lancio del nuovo centro espositivo per l’arte contemporanea. Nel 2015 diventa direttrice dell’organizzazione NSK e assume la guida del padiglione nazionale NSK per svilupparne e implementarne la strategia progettuale.

Negli ultimi anni ha curato vari progetti e collaborato con rinomati artisti ed esperti internazionali. Tra questi si citano la collaborazione con Tobias Putrih al padiglione sloveno della 52esima Biennale di Venezia del 2007 (curato da Francesco Manacorda) e States of Opacity: the 12th edition of the Biennial Dakar nel 2015 (un forum curato insieme a Elvira D. Ose della Stanford University, USA). Come ricercatrice e curatrice è stata responsabile della curatela del materiale per la prima ampia ricostruzione storica del Musee d’Art Moderne – Section des Figures (1972), dedicata all’artista belga e iniziatore della critica istituzionale Marcel Broodthaers (Monnaie de Paris, febbraio-maggio 2015), un progetto in collaborazione con 120 musei di tutto il mondo, sponsor privati e collezioni pubbliche e private.

Ha insegnato al Master in progettazione artistica dell’Università IUAV di Venezia (2007-2012) tenendo lezioni di “Teoria dell'arte e critica dell'industria culturale" insieme alla prof.ssa Marta Kuzma (rettrice della School of Art della Yale University CT). È stata docente in visita presso la Sciences Po University di Parigi (2013) in cui ha tenuto lezioni al Master in comunicazione. In oltre una decade ha pubblicato numerosi saggi e articoli accademici in italiano, francese e inglese, alcuni di essi sono stati tradotti in tedesco, polacco e portoghese. Negli ultimi dieci anni è stata autrice e co-autrice di diversi libri pubblicati da case editrici internazionali, tra cui Art as a Thinking Process. Visual Forms of Knowledge (Sternberg Press, Berlin, 2013). Dal 2013 è membro del comitato editoriale della casa editrice Archive Books di Berlino.

Articoli e saggi in libri, cataloghi e pubblicazioni (selezione)

Ambrožič, Mara e Emanuele Quinz, “Counterpoint on Cittadimilano”, in Giorgio Andreotta Calò: Hangar Pirelli (Fondazione Pirelli e Skira Publishers: Milano, 2020), pp. 35-42.

Ambrožič, Mara. “On Rotation”, in 10 Contemporary Research Intensive. The Contemporary Condition series 10 (a cura di A. Chaguidouline, A. Kølbæk Iversen, et all.). (Berlin: Sternberg Press, in collaborazione con Aarhus University e ARoS Aarhus Art Museum, 2018), pp.18-20.

Ambrožič, Mara. “We – The Alien Body” in Katarzyna Swinarsk, Elvin Flamingo + Infer: We – The Common Body, catalogo della mostra (Sopot: Panstwowa Galeria Sztuki, 2017), pp. 80–87.

Ambrožič, Mara, “Preliminary notes on bibliography on strategies of collective engagement”, in Uchronia. duplicate > do not create, infiltrate > do not exhibit, exceed > do not belong, appear > do not claim, delegate > do not restrict, a cura di A. Vigier, F. Apertet e E. Quinz (Berlin: Sternberg press, 2017), pp. 260–275.

Ambrožič, Mara, “Controversial Sustainability: Notes on Art, Engagement and Cultural Ecology”, Life a User's Manual (Timisoara: Artencounters, 2017), pp. 260–275.

Ambrožič, Mara, “Not What It Seems”, in What Does the Image Stand For? / De qui l’image est-elle le nom?, a cura di A. Barak (Bielefeld / Montreal: Kerber Verlag press and MOMENTA – Biennale de l’Image à Montreal, 2017), pp. 141–147.

Ambrožič, Mara, “Marche! Pour Tojours. Walk! Forever”, Art Africa Magazine. A Luta Continua, a cura di K. Geers (Issue 7/ March 2017), pp. 76–79.

Ambrožič, Mara, “States of Opacity: Art, Politics and New Social Imaginaries”, in The City in The Blue Daylight – Contours, a cura di S. Njami (Berlin: Kerber Press, 2016), pp. 276–286.

Ambrožič, Mara, “The Perfect Paradox”, in Julião Sarmento: La chose, même – the real thing (Paris: Fondation Calouste Gulbenkian, Paris Délégation en France and MER Paper Kunsthalle, 2016), pp. 64–82.

Ambrožič, Mara, “Regeneration”, in Art as a Thinking Process (Berlin: Sternberg Press, 2013), pp. 12–24.

Ambrožič, Mara, “Apre il MSUM”, Flash Art, (ottobre–novembre 2011), p. 86.

Ambrožič, Mara, “Ritorno (Return), di Giorgio A. Calò”, in Illuminations, catalogo della mostra, 54. Esposizione internazionale d’arte – La Biennale di Venezia (Venezia: Marsilio Editore, 2011), pp. 25–26.

Ambrožič, Mara, “Scolpire il tempo (Sculpting Time)”, Flash Art, (maggio–giugno 2011), pp. 64–67.

Ambrožič, Mara, “Tales from Paradise”, in Soren Lose, catalogo della mostra (Milano: Riccardo Crespi Gallery, 2011), pp. 5–10.

Ambrožič, Mara, “Reflections on Reality”, in Sculpting Time (Rotterdam: Wilfried Lentz Rotterdam Editions, 2010), pp. 3–6.

Ambrožič, Mara, “On Repressive Strategies”, in Mag Magazine no.4 (2014), pp. 10–16.

Ambrožič, Mara e Manacorda, Francesco, “Venetian Atmospheric”, in Art in the Present Tense, catalogo della mostra, 52. Esposizione internazionale d’arte – La Biennale di Venezia (Venezia: Marsilio Editore, 2007), p. 128.

Pubblicazioni e cataloghi (selezione)

Ambrožič, Mara, A. Chaguidouline, N. Guastamacchia, A. Kølbæk Iversen, et all., 10 Contemporary Research Intensive. The Contemporary Condition series 10 (Berlin: Sternberg Press, in collaborazione con Aarhus University e ARoS Aarhus Art Museum, 2018).

Ambrožič, Mara, a cura di, NSK State Pavilion Newspaper (Ljubljana: NSK editions, 2017).

Ambrožič, Mara, PHYSIC / PSYCHIC. Vincent Ceraudo (Marseille, 2016: collection ART-O-RAMA, éditions Group). (Catalogo dell’artista, francese e inglese).

Ambrožič, Mara, and Koyo Kouoh, a cura di Condition Report – Artistic Education in Africa (Dakar: RAW Material Company, 2015). (Francese e inglese).

Ambrožič, Mara, a cura di, Giorgio Andreotta Calò. Prima che sia Notte (Berlin: Archive Books, e MAXXI Museum Roma, 2014). (Italiano e inglese).

Ambrožič, Mara e Simon Njami, a cura di, Divine Comedy (Berlin: Kerber Press; Washington DC: Smithsonian Institute e Frankfurt: MMK, 2014).

Ambrožič, Mara e Angela Vettese, a cura di, Art as a Thinking Process. Visual Forms of Knowledge Production (Berlin: Sternberg Press, 2013). (Edizione inglese).

Ambrožič, Mara, a cura di, Art Enclosures. Residencies for International Artists in Venice (Venezia: Fondazione di Venezia e Marsilio Editore, 2013). (Inglese e italiano).

Ambrožič, Mara, a cura di, Atelier BLM (Milano: Notebook 2009, Moleskine, 2009).

Ambrožič, Mara, a cura di, Venetian, Atmospheric, catalogo della mostra del padiglione sloveno, 52. Esposizione internazionale d’arte – La Biennale di Venezia (Ljubljana: Mestna Galerija, Tiskarna Grafos, 2007).

Ambrožič, Mara e Riccardo Caldura, a cura di, Citying. Pratiche creative del fare città (Venezia: Supernova Editore, 2005).

Conferenze e interventi (selezione)

Cities of Culture: Turning Evaluation into Policy, The Cities of Culture Post Graduate Forum, Culture, Place, and Policy Institute, University of Hull, giugno 2019.

Diagramming Research, lezioni e workshops, University of Plymouth, 14–15 maggio, 2019.
Culture Entrerprise, lezioni per il MA Seminar for curators and professionals, organizzato da MA Curating Aarhus University e MA Exhibition Studies LJMU, ERL Lab, ottobre 2018.

Controversial Sustainability: Reflections on Post-conceptual Art, Engagement and Cultural Ecology, conferenza in occasione di “CONCEPT/S: Hegel’s Aesthetics”, Museum of Modern Art of Ljubljana, organizzata da Aufhebung Association e University of Ljubljana, gennaio 2018.

Contemporary art and production, conferenza, MA in Curatorial studies, Sorbonne – Paris 1, Paris, aprile 2018.

East-West. Hybridization and The Legacy of Avant-gardes, conferenza, Timisoara Art Museum, Romania, settembre 2017.

Not as it seems, Montreal MOMENTA | Biennale de l’image, conferenza pubblica, organizzata da Artexte
Foundation, Montreal, Canada, ottobre 2017.

Cosmism in Russian and Soviet Avantgarde Times, conferenza e discussione pubblica con Anton Vidokle e Vincent Ceraudo, Centre Georges Pompidou, Paris, maggio 2017.

International cooperation: methods and methodologies, conferenza in occasione dell' “International Day on Global Migration and Policies” organizzata dalla cooperativa Co.Ges, Mestre e Ca’ Tron, Università Iuav di Venezia, Benetke, giugno 2017.

Paradoxes and Contemporary African Culture(s), Kendell Geers e Mara Ambrožič, conferenza e conversazione con l’artista, Museum of Contemporary Art (MSUM+), maggio 2016.

The Impact of the Bologna Reform – Educational shifts. The Ideology of Continuous Education, conferenza al “Etat de lieux – Education artistique en Afrique” simposio, RAW Material Company Dakar e il Ministero della cultura della Repubblica del Senegal, giugno 2014.

Simposi internazionali, eventi e workshops (selezione)

Lost in the Former West, discussione pubblica di Simon Sheikh, organizzata con Exhibition Research Lab, LJMU University, Aarhus University, Aula Magna, Università Iuav di Venezia, ottobre 2017.

Slavoj Žižek, The Courage of Hopelessness, NSK Venice Pavilion 2017, Università Iuav di Venezia, maggio 2017.

Workshop – The Contemporary Condition research project, organizzata con Contemporary Aesthetics and Technology research programme, Aarhus University & Exhibition Research Lab, Liverpool John Moores University in collaborazione con la Facoltà di Arti Visive dell’Università Iuav di Venezia, Uniarts Helsinki, ottobre 2017.

States of Opacity: Art, Politics and New Social Imaginaries, simposio internazionale curato da Elvira Dyangani Ose per la 12esima Dak’Art Biennial, Dakar, maggio 2016.

Libraries of the Future, serie di lezioni e mostre collettive, Centre Georges Pompidou, Paris, aprile–giugno 2016.

Condition Report – Artistic Education in Africa, lezione e moderatrice al simposio internazionale, RAW Material Company Dakar, curato dal Dr Chika Okereke (Princeton University) e Koyo Kouoh (RAW Academy), Dakar, giugno 2014.

Quali sono le nuove piattaforme sperimentali per l’insegnamento? (Which are the new experimental artistic educational platforms?), conversazione con Francesco Garutti at RE-INVENTING SCHOOL FROM A TO Z33 by Abitare and Z33 at Z33, Milano, Milano Design Week, aprile 2013.

Pensee, Voire, Faire, conferenza a “Art & Recherche”, simposio sul futuro dell’educazione artistica nell’ambito del ciclo accademico, L’école Nationale Superieure d’architecture de Paris-Belville, Paris, febbraio 2012.

Art as a Thinking Process, conferenza e moderatrice alla discussione dell’omonimo simposio, Università Iuav di Venezia, giugno 2011.

Constructive Impulse, conferenza, Municipal Theater, Triennale de Luanda, Angola, giugno 2010.

As the Academy Turns, conferenza in occasione dei workshops invernali, Manifesta 8, Murcia, dicembre 2010.

Becoming Bologna, discussione e moderatrice al simposio internazionale, co-curato con il Dr Mick Wilson (Rettore della Gothenburg University) e Dr Henk Slager (Direttore della Utrecht Academy of Arts), Università Iuav di Venezia, giugno 2009.

video completo qui