Le Gallerie Costiere di Pirano sono costantemente impegnate nello sviluppo di una ricca e variegata attività didattica, al fine di far conoscere le collezioni delle gallerie al più vasto pubblico possibile.
L’educazione è una delle missioni delle GCP ed avviene attraverso visite guidate, programmi educativi, workshop e laboratori didattici riguardanti le collezioni permanenti e le mostre temporanee. Educare all’arte contemporanea è importante per lo sviluppo dell’immaginazione, di una libera espressione creativa, del senso critico e dell’empatia, a qualsiasi età, ma in particolare per i più giovani. Per questa ragione l’istituzione è focalizzata sulla creazione di un programma didattico per bambini e ragazzi.
Le Gallerie collaborano da anni con le scuole di Pirano e delle altre località del litorale, creando insieme agli insegnanti una programmazione che viene portata avanti non solo durante l’anno scolastico, ma anche in occasione di importanti eventi artistici ricorrenti che fanno ormai parte della tradizione di questi luoghi (come il concorso internazionale di pittura Ex Tempore e il simposio internazionale di scultura Forma viva).

Progetti di didattica

Biblioteca

Le Gallerie costiere di Pirano possiedono una biblioteca diffusa con una ricca collezione di cataloghi di mostre, libri, pubblicazioni periodiche, articoli di giornale e fotografie relativa alle attività delle gallerie e al simposio internazionale di scultura Forma viva. Il materiale copre il periodo dagli anni Sessanta ad oggi.
La biblioteca è per lo più finalizzata all’attività di ricerca, ma l’accesso è consentito anche a fruitori esterni, allievi delle scuole medie, studenti, artisti e studiosi del settore. Poiché il materiale è conservato in sedi dislocate (A Pirano, Portorose e Capodistria) è necessario contattare preventivamente il personale delle gallerie per prendere un appuntamento.

Contatti per la consultazione del materiale bibliotecario: