The jury

Premio speciale Cesare dell'Acqua: Simon Kastelic

Klavdija Jeršinovec

Grand Prix: Miriam Elettra Vaccari

Verbale e premi 2021

Live streaming

La giuria internazionale di esperti di quest’anno è composta da:

– Miran Mohar (Lubiana), artista di fama internazionale, membro del gruppo IRWIN, vicerettore dell’AVA Academy of Visual Arts di Lubiana;

– Nemanja Cvijanović (Fiume), artista e docente all’Accademia di Belle Arti di Venezia;

– Corinne Mazzoli (Venezia), artista multimediale e ricercatrice accademica presso l’Università IUAV di Venezia. La giuria ha selezionato le opere per la mostra in entrambe le sale espositive e assegnato numerosi premi.

Presidente della giuria: Miran Mohar.

Segretaria: dr. Majda Božeglav Japelj, curattrice delle Gallerie Costiere Pirano

 

Al LVI. Ex-tempore internazionale di pittura sono state presentate 151 opere d’arte. La giuria ha selezionato 91 lavori per le mostre, allestite nella Galleria Civica Pirano e nella Galleria Monfort a Portorose.

PREMI CONSEGNATI:

– Premio bambini

– Premio per l’opera su carta

– 2 Premi speciali

– 2 Premi acquisto

– 3 Premi speciali degli alberghi

– 8 grandi premi acquisto


– Premio speciale Cesare dell’Acqua

– Premio giovani

– Grand Prix

 

PREMIO SPECIALE CESARE DELL’ACQUA

Il nuovo Premio Speciale Cesare dell’Acqua è nato in collaborazione con il Consolato Generale d’Italia a Capodistria. Il premio viene assegnato a SIMON KASTELIC per il dipinto intitolato  “SPERANZA#1919”.

 Motivazione:

La giuria ha selezionato il dipinto dell’artista Simon Kastelic. La sua opera crea un dialogo originale e ricco di suggestioni tra arte figurativa e fotografia documentaristica. A primo impatto, la tensione e il movimento vibrante dell’opera sembrano rifarsi al Battesimo Marittimo che ogni anno si celebra nel porto di Pirano, un momento di festa e convivialità per la comunità locale. In un secondo momento, tuttavia, i colori sanguigni della tela e le figure che affiorano solo dopo un’osservazione più attenta ci riportano chiaramente al dramma umano dei migranti che cercano disperatamente di raggiungere le coste. In questo modo, l’autore reinterpreta in chiave moderna l’iconografia tradizionale, affrontando tematiche politiche e sociali con un approccio fortemente attuale.

 

PREMIO GIOVANI

Il premio per la migliore opera di un autore giovane under 35, che viene assegnato dalle Gallerie costiere Pirano sotto forma di mostra personale alla Galleria Herman Pečarič, è stato consegnato a KLAVDIJA JERŠINOVEC per l’opera intitolata »MARE, SOLE, CUORE«.  

Motivazione:

È con grande rammarico che la giuria internazionale ha potuto constatare una minore adesione di iscrizioni da parte di artisti under 35. In virtù della prossima apertura del nuovo corso di Arti Visive presso la Facoltà di Pedagogia dell’Università del Litorale di Capodistria, ci auguriamo una partecipazione più consistente per le prossime edizioni.

Tra le opere presenti, la giuria ha deciso di premiare il lavoro di Klavdija Jeršinovec.


GRAND PRIX

Anche il premio più grande viene assegnato dalle Gallerie costiere.

Il grand prix del LVI. ex-tempore internazionale di pittura è stato consegnato a MIRIAM ELETTRA VACCARI (Italia) per il dipinto intitolato »HOMMAGE A KABUL«.

 Motivazione:

La giuria ha deciso all’unanimità di conferire il premio Grand Prix all’opera di Miriam Elettra Vaccari, che vuole affrontare con raffinatezza e delicatezza un tema così crudo e attuale come quello delle controversie politiche del nostro tempo. I suoi ricami su carta, intitolati Hommage a Kabul, trattano in modo elegante, ma al contempo critico e polemico, le crisi politiche che invadono lo scenario contemporaneo. In un mondo dominato dalla tecnologia, l’autrice ha creato un’opera d’arte efficace utilizzando mezzi di espressione tradizionali.

Attraverso ago e filo, un oggetto dalla forte valenza simbolica femminile, e proveniente dal ricco patrimonio della storia afgana, diventa per lei metodo creativo e strumento di espressione.

La figura allude al volto di un giovane Buddha, richiamando una serie di rimandi culturali tra cui l’iconoclastia contemporanea, ovvero la distruzione di immagini sacre a cui stiamo assistendo nei paesi politicamente più fragili del Medio Oriente.

Mostre:

Galleria Monfort Portorose (in mostra da sabato 4 settembre a domenica 31 ottobre 2021),

Galleria civica Pirano (in mostra da domenica 5 settembre a domenica 31 ottobre 2021).