Daniela Danica Tepeš: Dall’ altro lato | 28.04.2022 – 21.08.2022 | Galleria Monfort Portorose |
Apertura: giovedì 28.04.2022, alle ore 19:00

Daniela Danica Tepeš è un'artista visiva locale di fama internazionale, diplomata all'AVA – l’Accademia di arti visive di Lubiana. Ha partecipato a numerose mostre e progetti internazionali in Europa, Asia e Oceania. La sua opera è stata presentata due volte alla Biennale di Venezia, alla 58a edizione nel 2019 e alla 57a edizione nel 2017, entrambe nel padiglione della nazione insulare di Kiribati, situata in Oceania. Anche il Ministero dell'Interno della Repubblica di Kiribati, il Museo Nazionale e il Centro Culturale di Kiribati l'hanno scelta per rappresentare la nazione insulare in via di estinzione con progetti e mostre internazionali che hanno messo in luce il cambiamento climatico globale e il relativo innalzamento del livello del mare.

Riguarda l'Oceania anche il progetto artistico che affronta il problema globale degli interventi estremi in natura, incluse le fosse profonde a cielo aperto per lo sfruttamento dei fosfati nelle isole del Pacifico.

La mostra è pensata come una riflessione sulla predazione umana nell'ambiente naturale. L'installazione con fosse di fosfato trasforma la galleria in uno spazio di sfruttamento e contaminazione e incoraggia all'autoriflessione sul significato dell’esistenza umana, sulla sua produzione di “paesaggi morti”, sull'interconnessione di tutto con tutto e sulla conseguente autodistruzione da parte degli esseri umani. L’espressione visiva della mostra segue un approccio multidisciplinare e si relaziona in modo creativo con l'assimilazione e l'integrazione di varie pratiche artistiche e di nuove tecnologie. Sono inclusi media nuovi audio, visivi, spaziali, digitali e altri; in alcuni segmenti si arriva alla confluenza della scienza e dell’arte, riuscendo così in modo originale e radicale ad attirare l'attenzione su problemi socio-ambientali scottanti e a incoraggiare la discussione pubblica al loro riguardo.

In occasione della mostra verrà pubblicato un poster pieghevole, con il contributo critico di Jovita Pristovšek. Il poster pieghevole è stato pubblicato dall'Istituto ERGO SUM, con il supporto dell'Accademia di arti visive- AVA di Lubiana.

mag. Matic Bukovac